Dott. Giuseppe Giudice

Dott. Giuseppe Giudice

Policlinico - Bari

  • Diastasi minima operabile in SSN
    -

  • Presenza obbligatoria di ernia / laparocele
    -

  • Note
    -

Contatta

Dott. Giuseppe Giudice

Chirurgo plastico

Per prenotazioni tramite CUP:

tel. 080 55 92 701

 

Curriculum vitae:

Nato a Brindisi il 4 settembre 1957, nel luglio 1976 ha conseguito la maturità scientifica presso il Liceo Scientifico “T. Monticelli” di Brindisi con votazione finale 58/60.
Iscritto alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Bologna nell’anno accademico 1976/77, si è ivi laureato il 21 ottobre 1982 riportando la votazione di 110/110 e lode.
Nel dicembre 1982 ha sostenuto e superato gli esami prescritti per l’ammissione alla Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell’Università degli Studi di Bari.
E’ vincitore di concorso nazionale per l’assegnazione di Borsa di Studio per la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica assegnata all’Università di Bari dal Ministero della Pubblica Istruzione.
Il 10 luglio 1987 ha conseguito la Specializzazione in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva presso l’Università degli Studi di Bari con votazione di 50/50 e lode discutendo la tesi dal titolo “Ipertrofia mammaria: tecniche riduttive e loro valutazione clinica”, relatore ch.mo Prof. Domenico Dioguardi.
Dal 21 ottobre 1982 al 21 marzo 1987 ha frequentato in qualità di medico interno il reparto di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva del Policlinico di Bari, svolgendo attività didattica, di ambulatorio, di corsia e di sala operatoria eseguendo personalmente numerosi interventi chirurgici.
Assistente chirurgo presso il reparto di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva del Policlinico di Bari dal 23 marzo 1987 al 23 settembre 1987 (incarico semestrale) e dal 1 settembre 1988 al 5 gennaio 1989 ha svolto attività didattica (esercitazioni, seminari, dimostrazioni scientifiche) in forza del rapporto convenzionale con l’Università di Bari.
Vincitore di concorso pubblico per un posto di Funzionario Tecnico dell’Università di Bari, assegnato alla Cattedra di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, per le esigenze del Centro Ustioni, ricopre tale ruolo dal 5 gennaio 1989 al 16 settembre 2001, svolgendo attività didattica (esercitazioni, seminari tecnico pratici, dimostrazioni scientifiche) per l’insegnamento di Chirurgia Plastica (settore scientifico-disciplinare F08B) nel Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università di Bari con affidamento dall’A.A. 99/2000 di un modulo:”Istituzioni di Chirurgia Plastica applicazioni tecnologiche avanzate” relativo al V anno II semestre canale pari e canale dispari.(Consiglio di Facoltà del 02/12/2000)

Dall’anno accademico 1990/91 svolge in qualità di Docente attività didattica presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica Ricostruttiva.
Dal 1990 svolge attività didattica integrativa (esercitazioni, seminari tecnico pratici, dimostrazioni scientifiche) concernenti la patologia traumatica e malformativa dell’estremo cefalico nelle Scuole di Specializzazione di Chirurgia Generale, Chirurgia Pediatrica, Chirurgia Maxillo-Facciale e Oncologia Medica.
Dal 1985 ad oggi è stato membro attivo della Forza Operativa per la cura del carcinoma mammario (FONCAM) e del melanoma (FONMEC) e dell’Intergruppo Melanomi Italiano (IMI).
E’ socio ordinario della Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica, della Società Italiana Chirurgia Maxillo Facciale, della European Association for Cranio Maxillo Facial Surgery e della Società Italiana per lo studio e la cura dei pazienti con Labiopalatoschisi (SILPS)
Ha partecipato al concorso a posti di Professore universitario di ruolo fascia degli associati bandito con DD.MM. 22.12.1995 e 29.02.1996 settore scientifico disciplinare F08B riportando il seguente giudizio: “Il candidato Dott. Giuseppe Giudice presenta una lodevole quantità di titoli generali e vari, con una discreta attività didattica ed una buona produzione scientifica. La valutazione oggettiva dei titoli, secondo i parametri predefiniti è di valore buono. Il curriculum appare nel complesso molto significativo anche se con qualche lacuna nella formazione dimostrando progressivo coinvolgimento nella materia. Le pubblicazioni quasi tutte edite in Italia ed elaborate da numerosi autori dimostrano però un buon impegno di ricerca ed hanno talvolta spunti originali. La qualità scientifica del candidato appare in complesso di buon livello.Alla discussione dei titoli il candidato Dott. Giuseppe Giudice presenta un’ottima preparazione maturata in anni di costante impegno, in particolare nelle problematiche riguardanti l’estremo cefalico. Rilevante l’apporto del candidato nella produzione scientifica inviata. Il candidato Dott. Giuseppe Giudice ha eseguito la prova didattica dimostrando una buona conoscenza dell’argomento. La sua esposizione è stata ordinata ed accurata. La trattazione dell’argomento è stata ampia. I tempi sono stati rispettati. La Commissione unanime esprime giudizio molto buono”
Ha frequentato:
– dal 22/01/90 al 30/03/90 la Divisione di Chirurgia Maxillo Facciale dell’Ospedale San Bortolo di Vicenza diretta dal Prof. Camillo Curioni svolgendo attività di reparto e sala operatoria e ampliando le sue conoscenze sulle malformazioni del volto e le labiopalatoschisi in particolare;
– dal 01/03/92 al 02/04/92 il Reparto di Chirurgia Cranio Facciale dell’Hopital Necker di Parigi diretto dal Prof. Daniel Marchac svolgendo attività di sala operatoria e ampliando le sue conoscenze sul trattamento chirurgico delle gravi malformazioni craniofacciali e le craniostenosi in particolare.
– dal 12/10/1998 al 30/10/1998 il Reparto di Chirurgia Cranio-facciale dell’Azienda Ospedaliera S.Paolo diretto dal Prof. Roberto Brusati svolgendo in qualità di Aiuto operatore numerosi interventi per malformazioni complesse dell’estremo cefalico ed in particolare della labiopalatoschisi.
Il 30/10/93 ha conseguito la specializzazione in Chirurgia Maxillo-Facciale presso l’Università degli Studi di Napoli con votazione 70/70 e lode, discutendo la tesi dal titolo “Il trattamento ortopedico ortodontico nei pz. affetti da labiopalatoschisi” relatore Chiar.mo Prof. C. Giardino.
Ha eseguito in urgenza e in elezione, come primo operatore numerosi interventi chirurgici ricostruttivi inerenti la patologia traumatica della mano, e la patologia malformativa, traumatica e neoplastica dell’estremo cefalico (dal 1986 al 20/12/2004 n. 1870).
Vincitore di concorso, dal giorno 16 settembre 2001 al 16 giugno 2002 ha assunto servizio, in qualità di Ricercatore, (confermato) settore scientifico-disciplinare MED/19 (ex F08B), presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia, Corso di Studio in Medicina e Chirurgia sede di BARI, per quanto attiene l’attività scientifica, didattica ed assistenziale presso la Cattedra di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva (Titolare Prof. Domenico Dioguardi), afferente al Dipartimento per le Applicazioni in Chirurgia delle Tecnologie Innovative.
Vincitore di concorso, dal 16 giugno 2002 ha assunto la carica di Professore Associato presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia, Corso di Studio in Medicina e Chirurgia sede di BARI, per quanto attiene l’attività scientifica, didattica ed assistenziale presso la Cattedra di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva (Titolare Prof. Domenico Dioguardi), afferente al Dipartimento per le Applicazioni in Chirurgia delle Tecnologie Innovative.
A seguito di decreto Rettorale di affidamento e decreto Aziendale di nomina , ha assunto l’incarico di Primario responsabile della U.U.O.O. di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica del Policlinico di Bari dal 01/02/2004 ad oggi.

Commenta
×

Make an appointment and we’ll contact you.


* campi obbligatori

Inline
Inline