La storia di Chiara F.

marzo 22, 2017 - by Team Diastasi Italia - in Testimonianze

6 Comment

Dopo un parto cesareo due anni fa la mia pancia è sempre rimasta prominente, e guardandola dall’alto in contrazione era “a punta”. Ho notato da sola che potevo sentire con la mano un ” buco” tra gli addominali e me ne lamentavo ma nessuno mi prendeva sul serio! A 13 mesi dal parto ho fatto controllo ginecologico, dove mi hanno detto che la pancia era normale e sarebbe tornata a posto. Ma sapevo che non era così!!! Ho iniziato ad avere improvvisi attacchi di diarrea e forti mal di schiena a livello dorsale e lombare, il gonfiore addominale aumentava soprattutto dopo i pasti. La mia postura era tutta sbilanciata, bacino in avanti e scapole indietro, spalle gobbe. Ho provato l’osteopata senza alcun risultato… mi raddrizzava e dopo due giorni ero uguale a prima. Per forza, avendo una voragine negli addominali come si può stare dritte? Ne ho parlato all’interno di un gruppo FB sul parto cesareo e sono stata indirizzata (per fortuna!!!!) sul gruppo Diastasi Italia!!! Da qui è partita la mia consapevolezza del problema, il confronto con tante altre donne e la strada verso l’operazione, avvenuta il 7 marzo 2017. Il chirurgo ha detto che la situazione era grave, più di quanto non si vedesse dagli esami, e che ho fatto benissimo ad operarmi il prima possibile! Ad oggi, 15 giorni post intervento, il mio mal di schiena è già migliorato e riesco, finalmente dopo quasi due anni, a dormire a pancia in giù!

Commenta

Share this article

Team Diastasi Italia

One thought to “Testimonianza di Mary”

  • paola rosaria algieri

    31 marzo 2018 at 22:23

    Ciao, anche io ho riscontrato una diastasi dei retti dopo la prima gravidanza avvenuta nel 2014, oggi sono di nuovo in attesa, sono di 3 mesi, ma ho già un pancione di 5 mesi abbondanti, ho il timore e la preoccupazione di sviluppare un pancione immenso. Tu come sei stata nella seconda gravidanza? Com’era la tua pancia. Io ho tutte le intenzioni di operarmi dopo la nascita del mio/a pargoletto/a.
    Grazie 🙂

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×

Make an appointment and we’ll contact you.

* campi obbligatori

Inline
Inline