Il chirurgo risponde: dott. Gianfranco Petrolo

Novembre 12, 2018 - by Team Diastasi Italia - in Il Chirurgo risponde

No Comments

Diastasi Italia presenta l’intervista al dott. Gianfranco Petrolo, Chirurgo Plastico presso l’istituto Clinico Scientifico Maugeri di Pavia che si occupa anche di diastasi addominale.
Su espressa richiesta dell’Associazione Diastasi Italia ODV, il dott. Petrolo utilizza una terminologia NON MEDICA e NON TECNICA, adatta al pubblico a cui è destinata l’intervista, quindi alle donne di Diastasi Italia. Ringraziamo, pertanto, il dott. Petrolo sia per aver accolto la richiesta, con conseguente sforzo da parte di Sua di rendere chiari concetti che non lo sono nella pratica medica e sia per averci ospitate, con cortesia e gentilezza, presso il Suo Studio, nonostante i numerosissimi impegni professionali.

Queste le domande che gli abbiamo posto:
1. Come esegue la sutura dei retti? Filo assorbibile o non assorbibile? E quali sono vantaggi e svantaggi nell’utilizzo degli uni piuttosto che degli altri?
2. È possibile plicare i retti in caso di diastasi da sterno a pube con una mini addominoplastica?
3. Ombelico: quando viene ricostruito e quando solo spostato?
4. Perché i tessuti possono andare in necrosi? Come è possibile evitarlo e quali sono i rimedi successivi?
5. Dopo quanto tempo dall’intervento è possibile ritenere di non essere più a rischio recidiva?
6. Dopo quanto tempo dall’intervento è possibile iniziare a fare sport? Ci sono sport che andrebbero evitati in maniera definitiva dopo l’intervento?
7. Quali sono gli integratori da evitare prima dell’intervento? E i medicinali?
8. In caso di recidiva, cosa accade alla rete?
9. Per quanto tempo può durare il gonfiore post intervento? A cosa è dovuto?

Commenta

Share this article

Team Diastasi Italia

4 thoughts to “Video intervista: dott. Pietro Loschi”

  • Simona Amantia

    30 Settembre 2017 at 8:37

    Grazie al lavoro incessante e disinteressato di noi mamme diastasate, siamo riusciti a collaborare con diverse figure professionali e ciò ci rincuora perche capiamo quanto sei sensibile la tematica in questione…Grazie Diastasi Italia per il lavoro incessante di ricerca che fai, di informazione e divulgazione della conoscenza …

    Rispondi
    • Enrica – Team Diastasi

      30 Settembre 2017 at 12:02

      Grazie Simona, il tuo lavoro è preziosissimo per noi e per tutte le mamme che finalmente possono trovare le informazioni di cui hanno bisogno!

      Rispondi
  • Veronica

    26 Maggio 2019 at 10:48

    Buon giorno, ho subito l’intervento di diastasi circa una settimana fa. Il chirurgo mi ha spiegato che si è svolto in maniera corretta ma il problema almeno nel mio caso è rappresentato dal post intervento. Sono una mamma di 42 anni, di due bimbi piccoli e sono una di quelle persone che per carattere e necessità sono abituata a far tutto da sola. La conseguenza è che non so bene quali siano i limiti corretti di un buon riposo e ho una paura folle di recidiva. Per miei problemi di schiena io e mio marito abbiamo optato per velocizzare la procedura con l’intervento in libera professione, pertanto per i rischi legati alla salute e il carico economico non potrei rifare l’intervento. Cammino ancora in posizione piegata, dormo sul divano per non stare col corpo disteso ma ancora piegato… ma mi chiedo… per quanto tempo posso camminare in casa? Posso spostare i piatti dalla lavastoviglie? Posso caricare una lavatrice? Il chirurgo continua a dirmi: riposo…. ma per una abituata alla vita attiva da mamma fatico a capirne i limiti. Ho già paura di aver fatto dei danni e sono piena di ansie.

    Rispondi
    • – Team Diastasi

      27 Maggio 2019 at 9:56

      Buongiorno Veronica, come le ha detto il chirurgo deve stare a riposo più possibile. Specialmente nelle prime 2 settimane, l’unica attività consigliata è camminare, anche curva per evitare trazione sulla cicatrice. Per i primi 2 mesi non può sollevare pesi, poi le attività saranno gradualmente possibili. Le consiglio di iscriversi al nostro gruppo di supporto su Facebook per avere informazioni più dettagliate: https://www.facebook.com/groups/diastasitalia/

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×

Make an appointment and we’ll contact you.

* campi obbligatori