Testimonianza di Azzurra O.

febbraio 01, 2017 - by Team Diastasi Italia - in Testimonianze

No Comments

Dopo un parto cesareo avevo sempre quella maledetta pancia che non andava giù, dopo il secondo parto, questa volta naturale, la situazione era peggiorata tantissimo. Mi era rimasta una pancia che sembravo incinta di qualche mese. Decido di mettermi a dieta seriamente e seguita da un dietologo, senza sgarrare mai, riesco a togliere i kili di troppo, ma la mia pancia rimaneva lì. Pensavo di aver preso troppi kili in gravidanza e che niente, sarei rimasta così semplicemente xchè ero stata sfortunata e xchè il mio corpo aveva reagito così alle gravidanze. Nel frattempo dolori lombari e dormire in certe posizioni non era più possibile. A distanza di circa 15 mesi dall’ultimo parto sento per la prima volta la parola Diastasi. La sento pronunciare dal medico del lavoro, che durante una normale visita di routine, me l’aveva diagnosticata sottovalutandola un po? ma che comunque mi aveva messo una pulce nell’orecchio. Sono tornata a casa dicendomi: che sarà questa diastasi? Ho iniziato a cercare informazioni in internet e sono “capitata” in questo gruppo meraviglioso. Poi l’autovalutazione e successivamente l’ecografia che mi ha confermato una diastasi di 7 cm con ernia ombelicale. Da una parte sono preoccupata, dall’altra tiro un sospiro di sollievo: eccola lì la mia nemica da combattere! E adesso manca pochissimo e finalmente sarà solamente un ricordo!

Share this article

Team Diastasi Italia

One thought to “Testimonianza di Mary”

  • paola rosaria algieri

    31 marzo 2018 at 22:23

    Ciao, anche io ho riscontrato una diastasi dei retti dopo la prima gravidanza avvenuta nel 2014, oggi sono di nuovo in attesa, sono di 3 mesi, ma ho già un pancione di 5 mesi abbondanti, ho il timore e la preoccupazione di sviluppare un pancione immenso. Tu come sei stata nella seconda gravidanza? Com’era la tua pancia. Io ho tutte le intenzioni di operarmi dopo la nascita del mio/a pargoletto/a.
    Grazie 🙂

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

×

Make an appointment and we’ll contact you.

* campi obbligatori