Video intervista: dott. Pietro Loschi

Ago 29, 2017 - by Team Diastasi Italia - in Il Chirurgo risponde, Info utili, Video

2 Comment

Il dott. Pietro Loschi, opera in diverse strutture per gli interventi di chirurgia estetica e ricostruttiva a Milano e Bologna e si occupa di problematiche funzionali dell’addome, tra cui la diastasi (qui trovi la sua intervista). Ha rilasciato in esclusiva una video intervista ad Elisa Cabini, membro del nostro gruppo Facebook Diastasi Italia, in cui fa un’esaustiva panoramica della tecnica di intervento di addominoplastica con chiusura dei retti addominali, riposizionamento dell’ombelico, sieromi, ed altre informazioni utili.

Di seguito le domande dell’intervista e i secondi di riferimento nel video.

06.00  Quali sono gli interventi  per correggere una diastasi?

01.00 Qual è la differenza tra miniaddominoplastica e addominoplastica completa?

02.19  Si effettua in anestesia locale o generale?

02.32  Quanto dura in media l’intervento e come si svolge?

03.03 Cosa sono i sieromi?

03.30 La muscolatura tonica favorisce la ripresa post intervento?

04.01 I soggetti fumatori devono necessariamente interrompere prima e dopo? Per quanto tempo e perché?

05.08 L’utilizzo della rete in quali casi è previsto?

06.03 Cosa comporta una gravidanza dopo l’intervento?

07.10 Recidive: come e quando si verificano?

07.54 La lunghezza della cicatrice come si stima alla visita e  nell’intraoperatorio?

09.32 Cosa si intende per area di scollamento?

10.30 La presenza di aderenze o di un’ulteriore cicatrice verticale?

11.36 Quando è necessaria una cicatrice verticale oltre a quella orizzontale?

13.35 Ci sono tecniche particolari per applicare i punti sulla fascia?

14.00 L’ ombelico non viene “strozzato” dai punti o dalla rete?

14.55 Cosa si intende esattamente per riposizionamento dell’ombelico?

15.44 Cosa ci dice a proposito del lifting del pube?

16.56 A cosa servono i drenaggi e dopo quanto vengono rimossi?

17.44 Cos’è esattamente la necrosi?

18.39 Come si tratta il sieroma?

19.37 Esteticamente l’addome di cosa può beneficiare oltre all’addominoplastica?

20.49 Ci parli dei tipi di cicatrici e dei loro trattamenti.

Commenta

Share this article

Team Diastasi Italia

2 thoughts to “Diastasi Italia: video di sensibilizzazione sulla patologia”

  • Rosa

    15 Nov 2018 at 16:42

    Salve, ho scoperto da pochissimo di avere una diastasi all’addome di circa 8 cm 🙁
    Ho avuto 2 gravidanze e l’ultima risale a tre anni fa. La pancia non è mai tornata la stessa ed ancora oggi in molti mi chiedono se non aspetti un altro bambino ma non ci ho mai badato più di tanto perchè molto presa dal quotidiano e dalla gestione dei figli. Da meno di un anno pratico danza del Ventre, disciplina che mi ha sempre affascinata ma mi chiedo e vi chiedo se con questa diagnosi possa continuare a praticare questa attività.
    Grazie a tutti per i consigli!
    Saluti
    Rosa

    Rispondi
    • – Team Diastasi

      20 Nov 2018 at 11:59

      Salve Rosa, la sua è una diastasi importante. La danza del ventre è una disciplina che coinvolge moltissimo la fascia addominale. Le consigliamo di spiegare bene la sua problematica alla sua istruttrice che la saprà consigliare per il meglio.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×

Make an appointment and we’ll contact you.


* campi obbligatori

Inline
Inline